Il Frantoio di Santa Téa è situato sull’altopiano di Reggello a 400 m. slm sulla valle dell’Arno, nel cuore della Toscana. L’altitudine, la perfetta esposizione al sole ed il terreno ben drenato rendono il territorio di Reggello ideale per la coltivazione dell’olivo. Il Podere di Santa Téa opera in accordo con le disposizioni vigenti di Agricoltura Biologica, senza l’uso di pesticidi o fertilizzanti. Oggi il Frantoio di Santa Téa nel mondo dell’Olio Extra Vergine di Oliva, rappresenta una delle realtà più avanzate sia in senso qualitativo che tecnologico. Molte sono le macchine progettate e brevettate direttamente in frantoio: dal defogliatore, alla lavatrice fino alle gramole. L’impianto dotato di due linee di produzione è stato studiato e predisposto all’interno dell’officina meccanica del frantoio. Un sistema di produzione esclusivo che ogni anno viene rinnovato. Le olive utilizzate sono tutte certificate nella loro tracciabilità, garantendo al consumatore la massima trasparenza. Le olive vengono frante entro 15 ore dalla loro raccolta. Estrazione esclusivamente a freddo, in parziale assenza di ossigeno e sotto azoto.

Il "Frantoio di Vertine" è un frantoio a ciclo continuo che lavora esclusivamente a freddo, con una capacità di molitura di 24 quintali in un'ora. Questa nuova linea di macchinari effettua la frangitura delle olive in totale assenza di ossigeno.
L'olio non è posto quindi, a contatto con l'aria fino all'apertura della bottiglia "Frantoio di Vertine" Olio Chianti Classico D.O.P da parte del cliente. Nel "Frantoio di Vertine" a partire dal mese di Ottobre viene effettuato il servizio di frangitura.
Il borgo medievale di Vertine si trova nel territorio del Chianti, nel cuore della Toscana, e sorge sopra a un colle di 357 metri adiacente il paese di Gaiole in Chianti. Il castello di Vertine, detto anche "borgo murato", si affaccia sulla propaggine nord-orientale del Chianti circondato dai Monti del Chianti, catena che divide il Chianti dal Valdarno Superiore.
Baluardo di Firenze ai confini con il territorio di Siena, il borgo di Vertine è divenuto la residenza dei Ricasoli più volte a partire dal XIII° secolo, epoca in cui i castelli della Lega del Chianti erano oggetto di ripetuti eventi bellici come assedi e saccheggi;
il castello e il borgo sono giunti a noi quasi completamente intatti grazie a una serie di fortunate circostanze che hanno portato allo svolgersi dei confronti militari in altre aree della regione.
Vertine è stato il castello del Chianti che ha raggiunto la maggior consistenza come borgo murato. Oggi è possibile scorgere sulla splendida cinta muraria, restaurata solo intorno al 1500, il torrione rettangolare che aveva la funzione di cassero.
Il "salotto dell'olio" tra le colline del Chianti, a Gaiole in Chianti, offre ai propri clienti una frangitura nel rispetto nel disciplinare di produzione dell'Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P.
È possibile prenotare al numero Tel. e Fax 0577/749120 oppure per e-mail attraverso il modulo di contatto che puoi trovare cliccando qui.

Torre di Vertine

Start typing and press Enter to search

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.